User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

L'Addio ad Umberto Eco, "Sei e sarai l'Orgoglio di questo Paese"

In migliaia al Castello Sforzesco di Milano per rendere omaggio al Grande Maestro


:: Cultura Arte Spettacolo

Mer 24 Febbraio 2016 - 13:02


Immagine Principale



di Redazione

 

Nel castello Sforzesco di Milano, l’ultimo saluto ad Umberto Eco morto  il 19 febbraio all’età di 84 anni. Presente al rito di addio al grande scrittore, filosofo e semiologo una gremita folla di amici, conoscenti ed esponenti del mondo della cultura e della politica.

Il ministro della cultura Dario Franceschini, ha voluto rendere omaggio ad Umberto Eco con queste parole Si capiva e si vedeva che nei  silenzi consultava la sconfinata biblioteca che era dentro di sé… In quei silenzi" Umberto Eco "stava cercando e lavorando … . Grazie Maestro per aver guardato per tutta la vita fuori da quella finestra per noi".

Il sindaco di Milano Giuliano Pisapia nel suo intervento al Castello Sforzesco ha ringraziato Eco per “per essere stato l'interprete dell'anima di questa città…  sei stato, sei e sarai l'orgoglio di questo Paese" non solo uno studioso ma come un uomo "in grado di parlare con tutti". 

Umberto Eco, autore di grandi successi letterari e non solo, tra questi ‘Il nome della Rosa” best seller venduto in 15 milioni di copie e tradotto in 100 lingue,  ha lavorato fino alla fine alla stesura del nuovo  libro Pape Satàn Aleppe, che aveva già consegnato e corretto con la copertina disegnata da Cerri,  in attesa solo di andare in stampa per la casa editrice “La nave di Teseo”, coraggiosa avventura imprenditoriale che Eco aveva da poco intrapreso con altri scrittori e Elisabetta Sgarbi.    L’uscita dell’ormai ultimo lavoro dello scrittore era prevista in marzo ma è stata anticipata al 27 febbraio come annunciato dall’editore  Eugenio Lio.


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Cultura Arte Spettacolo

Mer 24 Febbraio 2016 - 13:02





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS