User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Cambio Lire-Euro, Confedercontribuenti: denuncia a Banca d’Italia per appropriazione indebita

E' insostenibile che Banca d’Italia non dia corso, dopo due mesi, a cio’ che la Corte Costituzionale ha stabilito.


:: Economia

Sab 26 Dicembre 2015 - 15:38


Immagine Principale



Roma  – “Denunceremo i vertici di Banca d’Italia per appropriazione indebita se non consentiranno entro qualche giorno ai possessori delle vecchie lire di poterle cambiare in Euro“. Il presidente di Confedercontribuenti, Carmelo Finocchiaro, annuncia la clamorosa iniziativa dopo che la Corte Costituzionale, ha reso illegittima la norma del governo Monti che anticipava di tre mesi la possibilità di non poter più cambiare le vecchie lire, nel dicembre del 2011. La sentenza della Corte costituzionale ha fatto giustizia e ora davvero diventa insostenibile che Banca d’Italia non dia corso, dopo due mesi, a cio’ che la Suprema Corte ha stabilito.


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Economia

Sab 26 Dicembre 2015 - 15:38





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS