User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Violetta, il libro di Fabia Mustica che si vede e poi si legge

Messaggio educativo al rispetto della donna

di Giuseppe Adernò


:: Cultura Arte Spettacolo

Lun 12 Ottobre 2020 - 14:07


Immagine Principale

Immagine Principale

Nella splendida cornice della corte del Castello Ursino di Catania, è stato presentato dall’assessore  comunale Barbara Mirabella il volume di Fabia Mustica dal titolo “Violetta”, edito da Algra editore.

 Originale testo videns che alle parole aggiunge le immagini artistiche che raccontano con la tecnica dei fumetti, undici storie vere, episodi di femminicidio e di violenze nei confronti delle donne.

 Violetta, il nome della protagonista, si chiama come il fiore che “ha il colore del dolore, della sofferenza, del lutto”, come scrive nella presentazione la giornalista Ilenia Petracalvina de “La vita in diretta”, la quale, non potendo essere presente, ha inviato un video messaggio nel corso della manifestazione che ha avuto una qualificata partecipazione di pubblico.

 

Nel nome Violetta si legge anche la matrice della parola “viole-nza” . definita anche “l’ultimo rifugio degli incapaci” e l’Autrice con uno stile narrativo, funzionale ad un apprendimento scolastico, guida il lettore nei racconti e lo coinvolge emotivamente raffigurando le immagini delle scene che vengono descritte.

Parola e immagine nella tecnica del fumetto si fondono e penetrando nel lettore, tracciano un solco che promuove apprendimento e quindi una modifica del modo di pensare, di sentire e di agire in merito a questo tragico e diffuso fenomeno sociale, prima nascosto ed ora evidente e fortemente drammatico, come si evince dalle statistiche che registrano una donna uccisa ogni tre giorni.

E’ stato molto apprezzato il contributo che Fabia Mustica offre alla società con quest’ausilio didattico, alfiere di una nuova coscienza e responsabilità civile che si forma sin dai banchi di scuola, auspicio di una società nuova che si riappropria dei valori che la tradizione ha da sempre custodito.

L’antica massima “Una donna non si tocca neanche con un fiore”, che ha formato intere generazioni di uomini e cittadini onesti, oggi riappare e viene proposta attraverso la semplice, umile e delicata e colorata “Violetta”, che, quasi “diario di cronaca” orienta l’azione educativa di docenti e genitori verso il “rispetto della parità di genere e dell’identità sessuale” che sono valori morali etici e sociali, irrinunciabili.

Nel corso della presentazione moderata da Franco Di Guardo con la partecipazione del gruppo musicale Frijda, sono intervenute Giovanna Zizzo e Vera Squadrito, fondatrici dell’Associazione “Panchina rossa”. Le loro toccanti testimonianze delle violenze subite dalle rispettive figlie Laura e Giordana, una per mano del padre e l’altra dall’ex fidanzato, hanno commosso e coinvolto il pubblico nella condivisione di un corale impegno di lotta in difesa della dignità umana, grido di allarme sociale contro il femminicidio e la violenza nei confronti delle donne.

Antonio Mannino, direttore e fondatore di EtnaComics, ha riservato parole di elogio per l’Autrice che con i suoi libri fumetto fa luce ad una tecnica espressiva che ha tutte le caratteristiche di arte nella sfera delle immagini e che finora è stata poco valorizzata come espressione di linguaggio artistico.

Nelle scuole, luogo privilegiato di educazione e formazione, giunge con il libro di Fabia Mustica un prezioso strumento didattico che cattura l’attenzione e l’interesse delle giovani generazioni e li rende  consapevoli di un fenomeno che durante il lockdown ha avuto un notevole incremento e che oltre alle norme giuridiche di condanna, necessita la formazione di una coscienza civile responsabile, che si esprime nelle azioni e nei comportamenti di rispetto verso la dignità della donna: figlia, amica, compagna, fidanzata, sposa e madre.

 

 


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Cultura Arte Spettacolo

Lun 12 Ottobre 2020 - 14:07





0 commento/i




..

Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile: Mimma Cucinotta
Condirettori: Domenica Puleio - Silvia Gambadoro
Vice Direttore: Roberto Sciarrone (Roma)
Direttore Editoriale: Silvia Gambadoro (Roma)
Sede Giornale: Messina - Roma



Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti





© Copyright 2014/2020

Feed RSS