User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Roma Spazio Rossellini, Shakespearology e Il Giardino del tempo che passa

UN'INTERVISTA IMPOSSIBILE A WILLIAM SHAKESPEARE: concept e regia Sotterraneo


:: Cultura Arte Spettacolo

Lun 02 Marzo 2020 - 23:01


Immagine Principale

Immagine Principale

Spazio Rossellini:  6 marzo ore 21.00

Carrozzerie_n.o.t : 7  e 8 marzo ore 21

SHAKESPEAROLOGY

UN'INTERVISTA IMPOSSIBILE A WILLIAM SHAKESPEARE

concept e regia Sotterraneo

in scena Woody Neri

scrittura Daniele Villa

luci Marco Santambrogio

costumi Laura Dondoli

sound design Mattia Tuliozi

produzione Sotterraneo

sostegno Regione Toscana, Mibact

residenze artistiche Centrale Fies_art work space, CapoTrave/Kilowatt,
Tram – Attodue, Associazione Teatrale Pistoiese

***Sotterraneo fa parte del progetto Fies Factory, del network europeo Apap – Performing Europe 2020 ed è residente presso l’Associazione Teatrale Pistoiese***

trailer video  https://vimeo.com/352223049

----------------------------------------------------------------------

Dice Jerome Salinger: “quelli che mi lasciano proprio senza fiato sono i libri che quando li hai finiti di leggere vorresti che l’autore fosse un tuo amico per la pelle e poterlo chiamare al telefono”.
È da un po’ di tempo che volevamo usare il teatro come quella famosa telefonata, per incontrare Sir William Shakespeare in carne-e-ossa e fare due chiacchiere con lui sulla sua biografia, su cosa è stato fatto delle sue opere, su più di 400 anni della sua storia post-mortem dentro e fuori dalla scena – come se accompagnassimo Van Gogh al Van Gogh Museum o Dante in mezzo ai turisti che visitano la sua abitazione fiorentina.

Partiamo dall’immaginario collettivo per parlare con Shakespeare.
Certo, non sarà il vero, autentico, originario William Shakespeare, ma se riusciamo a incontrare anche uno solo dei possibili Shakespeare, forse l’esperimento potrà dirsi riuscito.


Shakespearology è un one-man-show, una biografia, un catalogo di materiali shakespeariani più o meno pop, un pezzo teatrale ibrido che dà voce al Bardo in persona e cerca di rovesciare i ruoli abituali: dopo secoli passati a interrogare la sua vita e le sue opere, finalmente è lui che dice la sua, interrogando il pubblico del nostro tempo.

Con questa produzione Sotterraneo si è deciso di provare a creare un piccolo esperimento tra Carrozzerie n.o.t e Spazio Rossellini (spazio della Regione Lazio gestito da ATCL) per far collaborare due realtà teatrali distanti ma vicine. Da ponte Marconi a ponte Testaccio, un dialogo aperto che abbraccia un ampio territorio. Un esperimento zero di programmazione condivisa che mette in relazione due spazi che hanno in comune lo sguardo e l'attenzione al lavoro sul contemporaneo e sulla ricerca teatrale.

 

Spazio Rossellini:  Via della Vasca Navale 58  - 6 marzo ore 21.00

Carrozzerie_n.o.t : Via Panfilo Castaldi 28/a  - 7 e 8 marzo ore 21 

Biglietto intero euro 12 – ridotto euro 10

Biglietto studenti euro 8

 

8 marzo ore 16.00 DOMENICHE D’INCANTO - ingresso 5 euro

IL GIARDINO DEL TEMPO CHE PASSA

dal libro: “Un grande giardino” di Gilles Clément e Vincent Gravé (ed. Rizzoli)
progetto nato all’interno de La città lontana di triangolo scaleno

di e con
Tamara Bartolini e Michele Baronio
assistente compagnia e fotogra?a Margherita Masè
produzione Bartolini/Baronio | 369gradi


«Ci sono luoghi che sembrano resistere meglio a una distruzione lenta e apparentemente inevitabile. [...] In questi luoghi l’esperienza della bellezza, del mistero vivente dell’essere è ancora accessibile ai comuni mortali» Gilles Clément
Il giardino del tempo che passa parte dalle suggestioni che il libro “Un grande giardino” ci ha regalato: ripassiamo il calendario, i mesi e le stagioni, per scoprirci giardinieri di questo nostro pianeta. Ci svegliamo e impariamo a salutare ciò che abbiamo intorno, a seminare, a far tesoro di tutto - di una persona smarrita, come di una pianta spontanea che resiste nonostante i gas della città - regaliamo ?ori, e ci innamoriamo anche,  sempre curiosi di ogni diversità, ovviamente: perché ci sono alberi individualisti, alberi molto socievoli, erbe selvatiche sempre in lotta con altre piante ed erbe spontanee che non vedono l’ora di abbracciarti.
È la costruzione di un piccolo giocattolo letterario, fatto di parole sussurrate al microfono, musica e suoni lavorati con la loop station e immagini create live con la lavagna luminosa che si ispireranno alle illustrazioni del libro stesso. È un piccolo omaggio, uno sguardo immagini?co su un angolo del Giardino Planetario di cui scrive Clément e dandogli voce, ci inoltreremo con cura da giardinieri nel giardino che ha le origini più lontane, scandendone il tempo, ascoltandone le stagioni mese dopo mese, e scoprendo la vitalità di tutte le creature che lo abitano. 
Per guida, il libro illustrato per bambini di ogni età ?rmato da Gilles Clément e Vincent Gravé (ed.Rizzoli): un albo poetico e visionario.
Consigliato dai 4 anni in su.
 

Per informazioni e prenotazioni: info@spaziorossellini.it - Tel 3452978091

Spazio Rossellini  via della vasca navale 58 – Roma


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Cultura Arte Spettacolo

Lun 02 Marzo 2020 - 23:01





0 commento/i




..

Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile: Mimma Cucinotta
Condirettori: Domenica Puleio - Silvia Gambadoro
Vice Direttore: Roberto Sciarrone (Roma)
Direttore Editoriale: Silvia Gambadoro (Roma)
Sede Giornale: Messina - Roma



Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti





© Copyright 2014/2020

Feed RSS