User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

25 novembre, la Giornata Mondiale Contro la Violenza sulle Donne a Messina. Ricordando le sorelle Mirabal

Istituita il 17 dicembre 1999 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, la ricorrenza rappresenta il momento più importante dell'anno per informare e coinvolgere ad un problema sociale estremamente grave. la data è stata fissata dall'ONU in memoria della brutale uccisione delle sorelle Mirabel, attiviste politiche in contrasto con il regime di Rafael Leónidas Trujillo (1930-1961) della Repubblica Dominicana


:: Sociale

Lun 25 Novembre 2019 - 12:59


Immagine Principale



Messina, 25 novembre 2019 - Il Sindaco di Messina Cateno De Luca, alla Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, celebrata nella sede Municipale finalizzata alla sensibilizzazione verso un fenomeno sociale di enorme drammaticità e attualmente molto diffuso ‘’Quasi 7 milioni di donne italiane, dai 16 ai 70/90 (dati Istat), subiscono almeno una volta nella vita una forma di aggressione. Ricordiamo la devastante vicenda accaduta alcune settimane fa a Messina, che ha coinvolto una donna novantenne barbaramente  violentata da ragazzini di quattordici anni. Un episodio perverso e inquietante di inaudita gravità da cui emerge brutalmente il concetto di devianza minorile legato a forme di disadattamento. I giovani spesso emulano le forme comportamentali del contesto sociale in cui vivono e se queste implicano violenza, la probabilità che diventino persone violente è molto alta’’. Così l’assessore alla Pubblica istruzione del Comune di Messina Enzo Trimarchi oggi all’incontro promosso da 
Giusy Scolaro dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo Enzo Drago in collaborazione con il Comune di Messina . ‘’ L’età dei minori coinvolti è sempre più bassa, sono implicati ragazzi di tutti i ceti sociali attratti dal comportamento anti sociale della trasgressività. A chiusura dell’intervento Trimarchi ha sottolineato ‘’Determinante per la scuola incrementare il processo educativo che sviluppi la cultura del rispetto delle donne e contro ogni subdola forma di discriminazione’’.
Le questioni educativo-didattiche sempre al centro della sensibilità dell’assessore Trimarchi per la sua lunga esperienza professionale di preside, attenzionate stamattina insieme agli assessori alle Politiche Sociali Alessandra Calafiore, alle Pari Opportunità Carlotta Previti e al Contenzioso Dafne Musolino per La Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, ricorrenza istituita il 17 dicembre 1999 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite. La Giornata del 25 novembre rappresenta il momento più importante dell'anno per informare e coinvolgere ad un problema sociale estremamente grave. La data non è casuale, ma fissata dall’ONU in memoria della brutale uccisione delle sorelle violentemente sentita dall’opinione pubblica mondiale. Torturate, Stuprate, Massacrate a colpi di bastone e strangolate a bordo della loro auto, da agenti del Servizio di informazione militare mentre si stavano recando in visita ai loro mariti in carcere, le tre attiviste politiche,  considerate ancora oggi rivoluzionarie per la forte azione di contrasto al regime del dittatore Rafael Leónidas Trujillo (1930-1961), che favorì arretratezza e caos sociale della Repubblica Dominicana .
L’unica sopravvissuta fu la quarta delle sorelle Mirabal, Belgica Adele, che dedicò la sua vita a onorare il ricordo delle tre donne passate alla storia con il nome “Mariposas” per la similitudine alle farfalle in cerca di libertà.
Gremito di studenti il Salone delle Bandiere a Palazzo Zanca ospite dell’evento, ha ricevuto anche il contributo della psicologa Teresa Staropoli referente della Cedav Centro Donne Antiviolenza di Messina.

Eventi svolti 

mercoledì 20 novembre a BRUXELLES - h19 - Parlamento Europeo - Rue Wiertz 60. Proiezione docufilm Donne in prigione con Jo Squillo, Francesca Carollo, Giusy Versace. Interverranno gli eurodeputati Alessandra Moretti, Maria Arena (Commissione Diritti Umani), Fabio Massimo Castaldo (Vice Presidente Parlamento Europeo)

- venerdì 22 novembre a BRESCIA - h18 - Via Solferino 22 - Preparazione allestimento Wall of Dolls con Pinky, Taylor Mega, Jo Squillo, Giusy Versace.

- domenica 24 novembre a MILANO - h11 - Via De Amicis 2 con Jo Squillo, Giusy Versace, h15 - Casa delle Arti Alda Merini - Via Magolfa, 32.

- domenica 24 novembre a GENOVA - h15 - Piazza De Ferrari con Jo Squillo, Giusy Versace, Barbara Bavastro, Debora Guerrieri, h17 Teatro di Strada Nuova - Via Garibaldi - Proiezione Donne in Prigione, h18.30 Arena Albaro Village - Piazza Henry Dunant, 4 - FlashMob.

- domenica 24 novembre a ROMA - h11 Teatro Tordinona - Via degli Acquasparta 16 , con Claudia Gerini.

- domenica 24 novembre a VENEZIA - h11 - Museo di Storia Naturale, con Francesca Carollo.

- domenica 24 novembre a BRESCIA - h11 - Via Solferino 22 con Pinky.


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Sociale

Lun 25 Novembre 2019 - 12:59





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS