User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

:: Magazine

A ROMA DE NATURA SONORUM: Festival internazionale di musica elettroacustica seconda edizione

Conferenze-concerto, Laboratori, Composizioni sperimentali Concerti con Alvin Curran e Michael Harrison, tra i grandi ospiti internazionali, e il primo, atteso Sleeping Concert a Roma


:: Rubrica

Dom 24 Novembre 2019 - 19:20


Immagine Principale



Parte lunedì 25 novembre con il concerto Innestiprima esecuzione di Alvin Curran per grande Conchiglia, Shofar, Tubi Corrugati, Pianoforte, Tastiera Midi e Computer, la seconda edizione di De Natura Sonorumfestival internazionale di musica elettroacustica, il cui nome è un omaggio a un’opera del 1975 del compositore francese Bernard Parmegiani, tra i capolavori della musica moderna.

L’iniziativa, organizzata dall’Associazione Culturale Teatroinscatola, si svolgerà dal 25 al 28 novembre tra il Mattatoio e il Teatro di Documenti e poi il 9 dicembre, fino all’alba del 10 dicembre, presso la Pelanda, ed è parte del programma di Contemporaneamente Roma 2019, promosso da Roma Capitale-Assessorato alla Crescita culturale e realizzato in collaborazione con SIAE.

Dal concerto alla conferenza-concerto, dai laboratori di sound design per film e videogames alle composizioni sperimentaliDe Natura Sonorum ospiterà grandi compositori contemporanei, come Alvin Curran e Michael Harrison – quest’ultimo dopo venti anni di assenza nella capitale dal mitico concerto a Palazzo delle Esposizioni 4 pianoforti Charlemagne Palestine, Michael Harrison, Philip Glass, Terry Riley - per terminare con il primo, atteso sleeping concert a Roma. Un vero e proprio concerto per pubblico dormiente che dura fino all’alba. Una notte intera di immersione nei suoni e nelle vibrazioni, un rito per vivere l’esperienza collettiva del sogno sonoro.

 

 

Lunedì 25 novembre 2019

ore 21

Innesti concerto

prima esecuzione di Alvin Curran per grande Conchiglia, Shofar, Tubi Corrugati, Pianoforte, Tastiera Midi e Computer

Mattatoio - Padiglione 9B

ingresso libero fino ad esaurimento posti

 

Mentre suono i suoni del mondo intero, sento sotto le mie dita come se stessi facendo un innesto: i rami di un pino su di un’orchidea spontanea che spunta da una roccia in mezzo alle isole del Pacifico (o viceversa), oppure come se stessi tramutando un bambù in una felce delicata o in una rosa rara.

Nel corso degli ultimi settant’anni, ho ascoltato e raccolto suoni dovunque e qualunque, in ogni stagione dell’anno... creando così il mio personale vocabolario musicale. Presi da soli, questi suoni non significano nulla a meno che non vengano innestati con altri suoni; e anche così, continuano a non avere alcun significato né raccontano una storia. L’innesto, però, avviene sempre in tempo reale, in real time... e non so mai in anticipo quale mostro oppure sublime poesia, quale disastro oppure illuminazione, quale bugia oppure verità ne uscirà fuori. Come nel giardinaggio… innesti quello su questo e…

Alvin Curran, 30 ottobre 2019

 

 

 

Alvin Curran ha realizzato una carriera lunga e fruttuosa come compositore, performer, installazionista, scrittore e insegnante sulla scia della tradizione americana di musica sperimentale. Nato a Providence nel 1938, ha studiato con Ron Nelson, Elliott Carter e Mel Powell e ha co-fondato il gruppo Musica Elettronica Viva nel 1966 a Roma, dove vive tuttora. La sua musica, che si tratti di opere cameristiche, di arte radiofonica, di performance solistiche o di teatro-ambientale a grande scala abbraccia tutti i suoni, tutti gli spazi, tutte le persone. Ha insegnato all’Accademia Nazionale D’Arte Drammatica di Roma, al Mills College, alla Hochschule für Musik Mainz. Ha scritto molti articoli, fatto migliaia di concerti e creato più di trenta album personali e più di sessanta in collaborazione. Il libro bilingue Alvin Curran: Live in Roma, curato da Daniela Tortora, è uscito nel 2011, mentre è del 2015 The Alvin Curran Fakebook, con oltre duecento composizioni, frammenti, scritti e immagini.

Tra gli eventi importanti recenti: Concerto per vasca da bagno e orchestra (2017); l’installazione Pian de Pian Piano (2017); Maritime Rites Rome per musicisti su barche a remi (2017); concerti al Teatro Colon (2017), Big Ears Festival (2017), New York Armory (2018), con Clark Coolidge (Other Minds 2018), con Ciro Longobardi (2018); l’happening Passi, con artista di Alfredo Pirri (2017 e 2018); i dischi Irrawaddy Blues (Documenta, 2017), Dead Beats (pianoforte, 2018) e Endangered Species (2018); la sinfonia da strada A Banda Larga (2018); una sonorizzazione delle Terme di Caracalla Omnia Flumina Romam Ducunt (Tutti i fiumi portano a Roma) (2018), Der Goldene Topf con Achim Freyer (2019).

Altri lavori celebri: For Cornelius, Hope Street Tunnel Blues, Inner Cities per pianoforte; Schtyx per piano/violino/percussione; VSTO per quartetto d’archi; Theme Park per quartetto di percussioni; Electric rags per quartetto di sassofoni; Oh Brass on the Grass Alas per 300 musicisti dilettanti di bande di ottoni; l’installazione sonora Gardening with JohnCrystal Psalms e Maritime Rites per radio; performance solistiche da Canti e vedute dal giardino magnetico Canti illuminati a Endangered Species.

 

Prossimi appuntamenti

 

Martedì 26 novembre 2019 prenotazione obbligatoria

Mattatoio Padiglione 9B h. 13/19

Laboratorio di composizione di musica acusmatica laboratorio

Docente: Paolo Gatti

 

Mattatoio Padiglione 9B h. 20

Musica come scultura: l’arte acusmatica conferenza/concerto

Intervengono: Giovanni Costantini, Giorgio Nottoli

~

Mercoledì 27 novembre 2019 prenotazione obbligatoria

Mattatoio Padiglione 9B h. 13/19

Laboratorio di sound design per film e videogames laboratorio

Docente: Luigi Sansò

 

Teatro di Documenti h.19.30

Armonie incontro

con il duo di saxofoni Antongirolami/Selva

 

Mattatoio Padiglione 9B h. 21

The great learning, paragraph 7 concerto

composizione vocale sperimentale dalla partitura di Cornelius Cardew

a cura di Luca Venitucci e il coro Radix Harmonica

~

Giovedì 28 novembre 2019

Mattatoio Padiglione 9B h. 21

Revelation, Music in Pure Intonation concerto

di Michael Harrison

~

Lunedì 9 dicembre 2019

Mattatoio - Pelanda - Foyer 2 h. 20.30

I mille volti della musica elettroacustica concerto

con Walter Branchi, Francesco Cuoghi e Maurizio Barbetti

 

h. 23.00 (fino all’alba del 10 dicembre) prenotazione obbligatoria

Mattatoio - Pelanda - Teatro 2 h. 23.00

Sleeping concert concerto

con Federico Dal Pozzo, Lorenzo Abattoir e Federico Placidi

 

In collaborazione con Azienda Speciale Palaexpo e Mattatoio, TODAYs MUSIC, i Quaderni del Silenzio e l’Università di Tor Vergata, Dipartimento Ingegneria Elettronica, Master in Sound Arts

 

 

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

L’iniziativa è parte del programma di Contemporaneamente Roma 2019 promosso da Roma Capitale-Assessorato alla Crescita culturale e realizzato in collaborazione con SIAE


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Rubrica

Dom 24 Novembre 2019 - 19:20





0 commento/i




..

Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile: Mimma Cucinotta
Condirettori: Domenica Puleio - Silvia Gambadoro
Vice Direttore: Roberto Sciarrone (Roma)
Direttore Editoriale: Silvia Gambadoro (Roma)
Sede Giornale: Messina - Roma



Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti





© Copyright 2014/2020

Feed RSS