User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Un possibile fallimento della democrazia?

Per il 71° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani, insieme alla senatrice a vita Liliana Segrè, si svolgerà a Milano il 10 dicembre la manifestazione, la Rete delle città per la memoria, contro l’odio e il razzismo

di Francesco Mazzarella


:: Società

Lun 11 Novembre 2019 - 17:12


Immagine Principale



In occasione del 71° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani, insieme alla senatrice a vita Liliana Segrè, si svolgerà a Milano il 10 dicembre la manifestazione “la Rete delle città per la memoria, contro l’odio e il razzismo”

Anche il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando sarà presente, anche perché Palermo è riconosciuta come città per la pace, una delle prime realtà cittadine in cui si è dato sostegno alle ONG, la prima città che ha permesso l’iscrizione alla anagrafe dai cittadini stranieri, ma anche la città che ha dato lo scorso 15 luglio 2019 la cittadinanza Onoraria a Liliana Segrè momento in cui dichiarò "La cittadinanza che oggi mi avete dato è in controtendenza in tempi in cui invece il diritto di cittadinanza e la dignità della persona vengono spesso negati dalla nazione ma anche da atti concreti di carattere razzista e discriminatorio.“

"Saremo presenti a Milano – ha spiegato Orlando - perché la senatrice Segrè è nostra concittadina e a lei siamo vicini, come lo siamo a chiunque sia vittima di violenza e minacce per la propria fede religiosa, appartenenza etnica, colore della pelle, per il proprio genere, semplicemente per il proprio essere sé stesso o sé stessa".

Mercoledì durante il Comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico, si è disposta la scorta alla senatrice a vita Liliana Segrè, i carabinieri del Comando provinciale di Milano garantiranno la sua sicurezza. La misura di protezione era da tempo sotto esame per i tantissimi messaggi di insulti e le minacce, soprattutto via web, che la Segrè riceve, tanto da spingere la Senatrice ad un possibile passo indietro nella direzione della commissione, da lei proposta, contro l'antisemitismo, il razzismo, l'odio e la violenza, notizia poi smentita.

“Dimostreremo con centinaia di fasce tricolori che l’Italia sta con Liliana Segrè, contro l’odio e il razzismo e per la memoria. Un Paese costretto a mettere la scorta a una donna sopravvissuta allo sterminio nazista non è accettabile, è una cosa aberrante. È il momento di dire basta”, dichiara il presidente di ALI e Sindaco di Pesaro, Matteo Ricci.

“La Manifestazione si svolgerà a Milano – dice il sindaco Giuseppe Sala - perché è la città di Liliana Segrè, qui è nata, da qui è partita e qui è tornata. Saremo in tantissimi a manifestare la nostra amicizia, stima e vicinanza a lei che è per noi la memoria, la verità e la forza di una storia che non sarà mai dimenticata. Milano e i milanesi non saranno mai indifferenti: condanneremo sempre ogni parola e ogni atto di odio e di razzismo”.

 

                                                                
 


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Società

Lun 11 Novembre 2019 - 17:12





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS