User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Polizia in festa fra musica e arte celebra San Michele Arcangelo

In un luogo dalla bellezza unica a Roma, nel Parco archeologico del Colosseo, La Polizia di Stato ha celebrato il suo patrono San Michele Arcangelo  con un concerto che rende omaggio ai valori che da sempre contraddistinguono l’operato delle donne e degli uomini della Polizia. La musica è stata un’occasione di aggregazione, per trasmettere i valori della legalità e della cultura.

di Sara Piccolella


:: Cultura Arte Spettacolo

Sab 28 Settembre 2019 - 21:59


Immagine Principale



In un luogo dalla bellezza unica, a Roma, nel Parco archeologico del Colosseo, all’interno dei resti del "Tempio di Venere e Roma", La Polizia di Stato ha celebrato il suo patrono San Michele Arcangelo  con un concerto che, alla vigilia della ricorrenza del 29 settembre, rende omaggio ai valori che da sempre contraddistinguono l’operato delle donne e degli uomini della Polizia. La musica è stata un’occasione di aggregazione, per trasmettere i valori della legalità e della cultura. Alla presenza del ministro dell’Interno Luciana Lamorgese e del capo della Polizia Franco Gabrielli, gli orchestrali della Polizia di Stato, con un repertorio di brani famosi, hanno ricordato simbolicamente la professionalità e l’impegno di ogni singolo operatore per garantire il rispetto delle leggi, l’ordine e la sicurezza dei cittadini.

Il Prefetto Gabrielli ha aperto il concerto affermando di essere "Onorato di poter celebrare questi 70 anni del nostro protettore San Michele Arcangelo in questa location così bella e così speciale. San Michele è Protettore di tutto l'apparato sicurezza, quindi ulteriore segno di unità del complesso apparato che ogni giorno tutela la sicurezza dei cittadini".

Il Ministro ha concluso: "È per me di buon auspicio poter partecipare a questo concerto e a queste celebrazioni per San Michele Arcangelo patrono della Polizia di Stato che ogni giorno con le altre forze di polizia tutela i nostri diritti e il nostro sistema democratico con un forte senso di vicinanza e ascolto per le comunità e per chi ha più bisogno. "essercisempre" è per la Polizia di Stato un dato di fatto e non solo un motto". Quest’anno poi, la ricorrenza coincide con un importante anniversario: il 29 settembre 1949, proprio 70 anni fa, papa Pio XII con una bolla papale riconobbe quale patrono della Polizia l’Arcangelo Michele.

Il  concerto è stato diretto dal maestro Maurizio Billi e presentato dalla giornalista televisiva Paola Saluzzi.

Ad accompagnare le note della Banda Musicale, le voci dell’artista Serena Autieri e del tenore Francesco Grollo.

Un pomeriggio di festa, un omaggio all’arte, ai sentimenti veri e sinceri, ai valori più autentici, alla storia e alle tradizioni, al senso di appartenenza che è alla base delle unioni forti e durature, come l’alleanza tra la Polizia di Stato e le sue comunità.

Domani, in coincidenza con la ricorrenza, nelle province italiane ogni questura organizzerà dei festeggiamenti per avvicinare la Polizia ai propri cittadini ma anche alle famiglie dei poliziotti. Attraverso il Family day, giunto alla sua quindicesima edizione, poliziotti famiglie e semplici cittadini si ritroveranno dentro gli uffici o nelle piazze per un momento di condivisione dei valori dell’Istituzione.

 


Stampa Articolo Print Img



Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Cultura Arte Spettacolo

Sab 28 Settembre 2019 - 21:59





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS