User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Presbiacusia e decadimento cognitivo. Udito nell'anziano tra orecchio e cervello

A Roma il convegno organizzato da Artemisia onlus con la collaborazione degli Istituti di Clinica Otorinolaringoiatrica e di Neurologia Fondazione Policlinico Universitario IRCCS “A. Gemelli”. Il seminario, rivolto a medici e paramedici, è accreditato per 8 crediti formativi ECM.


:: Scienza/Tecnologia

Dom 22 Settembre 2019 - 18:32


Immagine Principale



Si terrà il prossimo 5 ottobre a Roma, presso l'Università degli studi Link Campus University, Via del Casale di San Pio V, 44   il convegno medico organizzato e promosso da ARTEMISIA ONLUS,  con la collaborazione degli
Istituti di Clinica Otorinolaringoiatrica e di Neurologia Fondazione Policlinico Universitario IRCCS “A. Gemelli”.

Il seminario,  è rivolto a medici e paramedici, ed è accreditato per 8 crediti formativi ECM gratuiti.

Secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, circa il 5% della popolazione
mondiale (360 milioni di persone) soffre di perdita dell’udito, ed entro il 2020 in Europa
circa 7 milioni di over 65 dovranno convivere con il problema.
Attraverso diversi studi si è riscontrato che l’abbassamento della capacità uditiva ha un
impatto significativo sulla qualità di vita dell’individuo che va oltre il disagio funzionale,
comportando, ad esempio, l’isolamento sociale. Attualmente si ipotizza inoltre che
l’ipoacusia potrebbe avere conseguenze negative sui meccanismi dl funzionamento
cerebrale, sino ad essere responsabile di declino cognitivo e demenza.
E’ necessario, pertanto, non sottovalutare il tema, ed  individuare nuovi sistemi di
approccio alla categoria degli ipoacusici,  promuovendo  la corretta prevenzione,
favorendo la diagnosi precoce, l’individuazione tempestiva delle soluzioni opportune ed
il contrasto al fenomeno del rifiuto del riconoscimento dello stato personale di ipoacusia
e dell’approccio alla cura.
Il convegno, organizzato in occasione della Giornata Nazionale dei Nonni, vuole
affrontare, in particolare, il tema dell’udito nell’anziano, sia sotto il profilo medico e
tecnico (analizzando i dati statistici, le cause che determinano l’ipoacusia, i sistemi di
prevenzione e gli interventi possibili) sia sotto il profilo psico-sociale, offrendo risultati di
studi e ricerche, competenze specialistiche e approfondimenti multidisciplinari, affinché
si individuino congiuntamente nuovi percorsi clinici, terapeutici e assistenziali.

Il Programma

08:00 Registrazione partecipanti

08:30 - 09:00 Apertura lavori

Saluti istituzionali:
Maria Stella Giorlandino

Esigenze sanitarie e psicosociali del paziente anziano: il ruolo delle strutture clinico-diagnostiche
Gaetano PALUDETTI, Introduzione alle Sessioni del convegno

09:00 - 10:30 Prima sessione - Aspetti generali ed audiologici della presbiacusia
Modera:
Guido CONTI
Intervengono:
Emanuele MARZETTI, Basi biologiche dell’invecchiamento. Un percorso ineluttabile?
Anna Rita FETONI, Presbiacusia: definizione, epidemiologia. Modificazioni morfologiche e funzionali del sistema uditivo centrale e periferico nella senescenza
Pasqualina Maria PICCIOTTI, Disfunzioni uditive periferiche e centrali: aspetti audiologici

10:30 - 10:45 Coffee Break

10:45 - 12:45 Seconda sessione - Aspetti neurologici
Modera:
Camillo MARRA
Intervengono:
Gianluca BRUTI, Fisiopatologia e psicobiologia delle malattie neurodegenerative. Presupposti per possibili terapie
Davide QUARANTA, Malattie neurodegenerative e decadimento cognitivo nell’anziano. Epidemiologia e fattori di rischio
Camillo MARRA, Presbiacusia e decadimento cognitivo: condizioni indipendenti o correlate?
Valeria GUGLIELMI, Il disturbo cognitivo legato all’ ipoacusia: quali caratteristiche?

12:45 - 13:45 Light lunch

13:45 - 17:15 Terza sessione - Clinica della Presbiacusia. Prospettive terapeutiche/riabilitative e mezzi di prevenzione
Moderano:
Guido CONTI
Gaetano PALUDETTI
Intervengono:
Guido CONTI, Valeria GUGLIELMI, Presentazione di casi clinici
Romolo PELLICCIONE, Specificità della protesizzazione acustica convenzionale nell’anziano
Marco CAPELLUPO, Le strategie di codifica negli impianti cocleari nell’adulto anziano e nella stimolazione bimodale
Walter DI NARDO, Specificità nell’indicazione e nell’applicazione dell’impianto cocleare nell’adulto e nell’anziano
Roberta ANZIVINO, Funzioni cognitive nei pazienti con ripristino dell’afferenza uditiva
Pio BEVILACQUA, Mezzi di prevenzione della presbiacusia sin dall’età evolutiva
Maria Rita PARSI, Isolamento sociale e disagi psicologici del paziente anziano correlati alla condizione di ipoacusia

17:15 - 18:30 Tavola rotonda e domande aperte - Presbiacusia e decadimento cognitivo nell’anziano. Verità ed illusioni tra evidenza scientifica, esperienza clinica, aspetti assistenziali e sociali
Modera:
Guido CONTI
Intervengono:
Maurizio BARBARA
Gianluca BRUTI
Marco DE VINCENTIIS
Stefano DI GIROLAMO
Massimo DUCCI
Romolo PELLICCIONE

18:30 Test di verifica ECM

Per iscriversi compilare il form sul sito:
www.associazioneartemisia.it


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Scienza/Tecnologia

Dom 22 Settembre 2019 - 18:32





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS