User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Venezia, Thomas Stearns alla Venini a LE STANZE DEL VETRO

A cura di Marino Barovier | 9 settembre 2019 – 5 gennaio 2020


:: Cultura Arte Spettacolo

Lun 09 Settembre 2019 - 07:44


Immagine Principale



A cura di Marino Barovier
Produzione: Fondazione Giorgio Cini e Pentagram Stiftung

Date: 9 settembre 2019 – 5 gennaio 2020 
Orari: dalle 10:00 alle 19:00, chiuso il mercoledì (aperto mercoledì 11 settembre in occasione di The Venice Glass Week)

Sede: LE STANZE DEL VETRO, Fondazione Giorgio Cini | Isola di San Giorgio Maggiore, Venezia

Ingresso libero

Catalogo: Skira, a cura di Marino Barovier e Carla Sonego

Per informazioni: www.lestanzedelvetro.orgwww.cini.it | info@lestanzedelvetro.org, info@cini.it

----------------------------------

Apre il 9 settembre la mostra de LE STANZE DEL VETRO Thomas Stearns alla Venini, curata da Marino Barovier e dedicata all’artista americano che collaborò con la vetreria muranese agli inizi degli anni Sessanta.

L’esposizione ripercorre l’intera produzione vetraria del giovane Thomas Stearns (1936-2006) che arrivò a Murano nel 1960 grazie una borsa di studio post-laurea concessa dal Governo italiano per attività di ricerca sul vetro.

La mostra presenta per la prima volta tutti i pezzi unici e le piccole serie di vetri creati tra il 1961 e il 1962 e concepiti come espressione artistica dal carattere scultoreo, spesso distinguibili per le forme asimmetriche e per i singolari tessuti vitrei di grande matericità, realizzati con inediti accostamenti cromatici evocativi della realtà veneziana, ricorrendo ripetutamente alla tecnica dell’incalmo, ma anche alle tecniche di rifinitura a freddo.

Gli 80 pezzi in mostra rappresentano l’alta qualità e la ricercatezza della produzione di Thomas Stearns che, alla fine del 1961, fu poi assunto dalla Venini come guest designer con l’incarico di sviluppare anche progetti per la produzione in serie.

Nel 1962, in occasione della XXXI Biennale, la Venini scelse di esporre anche sei straordinari pezzi dell’artista americano giudicati meritevoli della medaglia d’oro, che però non venne assegnata quando si seppe che l’autore non era italiano.

In questa occasione si videro opere come i “vasi” Facciate di Venezia insieme al Cappello del Doge e alle sue varianti, ottenute con l’accostamento di colori opachi come l’antracite (nero con riflessi metallici), l’ocra, il rosso o il grigio inframezzati da inserti di vetro trasparente, che saranno esposti in mostra.

Thomas Stearns alla Venini, inoltre, fa parte della terza edizione di The Venice Glass Week, il festival internazionale dedicato all’arte vetraria, con particolare riguardo a quella muranese, che si terrà a Venezia, Murano e Mestre dal 7 al 15 settembre 2019.

---
In copertina: Vaso Cilindro e Cappello del Doge in vetro con doppio incalmo, 1961-62, collezione Rob Beyer


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Cultura Arte Spettacolo

Lun 09 Settembre 2019 - 07:44





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS