User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Roma,Shakespeare Horror Story: un viaggio tra i lati oscuri dell’anima nel Museo Canonica a Villa Borghese

Estate Romana 2019: Fino a domenica 25 agosto lo spettacolo teatrale interpretato dall'attore e regista messinese Daniele Gonciaruk

di Monica Mazza


:: Cultura Arte Spettacolo

Sab 24 Agosto 2019 - 16:24


Immagine Principale



Roma - La vendetta, l’odio, l’interesse personale, la malvagità, la gelosia, la paura e il giudizio: sono questi alcuni degli orrifici aspetti dell’animo umano mostrati nello spettacolo teatrale “Shakespeare Horror Story”, dell’attore e regista messinese Daniele Gonciaruk, in scena fino al 25 agosto presso il Museo Canonica di Villa Borghese, a Roma. Un percorso che di snoda in 16 stazioni che illustrano scene dell’orrore umano dei personaggi delle tragedie firmate dal bardo come Macbeth, Otello, Re Lear, Romeo e Giulietta, Riccardo III, Amleto e Tito Andronico, il vendicativo generale romano vero e proprio filo conduttore dell’intera piece. Lo spettatore è parte integrante della rappresentazione, per la quale Gonciaruk ha pensato di abolire il palcoscenico classico. Lo spettacolo si svolge all’interno di luoghi pregni di storia, in cui lo spettatore è messo nella condizione di respirare le atmosfere e le suggestioni delle architetture, parallelamente a quelle delle vicende rappresentate, in modo che i sentimenti messi in gioco trovino perfetta rispondenza negli spazi aperti o chiusi di monumenti iconici della città ospitante.  
L’idea della rappresentazione, spiega il regista, “nasce da un luogo fisico che poi è diventato un luogo del pensiero e infine un luogo shakespeariano”. “Ho visitato un forte medioevale a Messina e mi è arrivata la suggestione del teatro e poi la suggestione di Shakesperare”, prosegue, spiegando che le mura del forte gli sono sembrate adeguate a “contenere la drammaturgia shakespeariana, la tragedia”, perché sono “mura antiche che chissà cosa hanno visto”. Giunto alla sua quarta edizione, “lo spettacolo ha sempre scelto dei luoghi particolari che potessero comunicare qualcosa allo spettatore”, chiarisce. Dal 2016 al 2018 la piece è stata rappresentata nella splendida cornice di Forte San Salvatore a Messina (Madonnina del Porto), nelle stanze di Villa de Pasquale nel 2018. In futuro, Gonciaruk punta a condurre lo spettatore nell’orrore dell’animo umano nei luoghi del Teatro India, a Roma, oppure in Laguna, a Venezia.  
La rassegna teatrale “itinerante” del regista messinese Gonciaruk si avvale degli allievi delle scuole capitoline Fondamenta Teatro, Accademia Bordeaux e Accademia Internazionale di Teatro, che conducono lo spettatore in un percorso ideale e fisico in quello che l’attore-guida definisce l’orrore. Lo spettatore, infatti, viene messo di fronte a un’immagine dell’uomo tragica, che, da un lato, fa paura, dall’altro, lo spinge a riflettere sul proprio intimo. Coinvolto in un palcoscenico non convenzionale, lo spettatore è al contempo osservatore e analista introspettivo di sé stesso, sentendosi totalmente coinvolto nella rappresentazione. Un aspetto che contribuisce a far apprezzare il teatro e l’opera di Shakespeare, come era nelle intenzioni del regista. L’obiettivo, infatti, è comunicare “la bellezza del teatro in generale e la bellezza della parola e del pensiero di Shakespeare”, oltre a un “messaggio d’amore allo spettatore anche nel caso di una rappresentazione tragica”, spiega Gonciaruk. Il teatro, conclude il regista, “è uno specchio dell’uomo. Shakespeare ha inventato l’uomo perché è talmente bravo a dipingerne dinamiche ed è potente nella sua comunicazione. Spero che il pubblico si innamori ancora di più del teatro e di Shakespeare”.   
 


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Cultura Arte Spettacolo

Sab 24 Agosto 2019 - 16:24





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS