User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

ARCO: Campionati Mondiali Giovanili domani il via alla qualifica

Gli azzurrini sono arrivati ieri nella capitale spagnola per la rassegna iridata giovanile. Oggi tiri di prova e cerimonia di apertura, domani il via alle 72 frecce di ranking round. Sabato 24 le finali compound e domenica 25 le finali del ricurvo trasmesse in diretta streaming da Archery Tv.


:: Sport

Lun 19 Agosto 2019 - 21:56


Immagine Principale



La Nazionale Giovanile FITARCO è arrivata nella serata di ieri a Madrid, in Spagna, pronta ad affrontare i Campionati Mondiali di categoria. Sono 24 gli azzurrini convocati che oggi potranno calcare la linea di tiro madrilena per i tiri di prova ufficiali e successivamente la partecipare alla cerimonia di apertura dell'evento in vista della qualifica di domani.  

IL PROGRAMMA DI GARA - A partire da domani, martedì 20 agosto, si comincerà a fare sul serio con le 72 frecce di ranking round che determineranno la composizione del tabellone degli scontri diretti individuali e a squadre. Dopo le frecce di qualifica si svolgeranno anche i primi turni eliminatori individuali. Mercoledì 21 e giovedì 22 si procederà con le fasi eliminatorie, sia individuali che a squadre, tanto per il ricurvo quanto per la divisione compound. Venerdì 23 si svolgeranno invece le eliminatorie dedicate alle squadre miste. 

Sabato 24 agosto si disputeranno le finali a squadre e individuali del compound e domenica 25 si chiuderà la rassegna iridata con le sfide per il podio individuale e a squadre dell'arco olimpico. Entrambe le giornate verranno trasmesse in diretta streaming su Archery Tv, il canale youtube di World Archery. 

GLI AZZURRI IN GARA - Nel ricurvo juniores scenderanno in campo Alessandro Paoli (Arcieri Iuvenilia), Matteo Santi (Arcieri Città di Terni), Niccolò Lovo (Arcieri del Cedro), Karen Hervat (Trieste Archery Team), Elisa Ester Coerezza (Compagnia Arcieri Monica) e Tatiana Andreoli (G.S. Polizia di Stato - Fiamme Oro). Nella categoria allievi Francesco Gregori (Arco Club Riccione), Federico Fabrizzi (Arcieri Montalcino), Matteo Balsamo (Arcieri di Artemide), Aiko Rolando (G.S. Polizia di Stato - Fiamme Oro), Beatrice Prandini (Arcieri Bosco delle Querce) e Ginevra Landi (Maremmana Arcieri G. dalle Bande Nere). Nell'arco compound juniores Alex Boggiatto (Arcieri Collegno), Luca Pinna (Arco Club Portoscuso), Fabio Randazzo (Arcieri Monica), Eleonora Grilli (Arcieri Monica), Elisa Roner (Kosmos Rovereto), Paola Natale (Arcieri Malpaga B. Colleoni Bergamo). Per la categoria allievi Antonio Brunello (Kosmos Rovereto), Valentino De Angeli (Arcieri di Rotaio), Giacomo Cuogo (U.S. San Marco Stigliano), Elisa Bazzichetto (Arcieri del Torresin), Martina Serafini (Arco Club Tolmezzo), Michelle Maria Bombarda (Arcieri Decumanus Maximus). Al seguito della Nazionale Giovanile il capo missione e consigliere federale Liviana Marchet, i coach del ricurvo Giovanni Falzoni e Fabio Olivieri, il coach del compound Mariaraffaella Motta e lo psicologo Manolo Cattari. 

I PRECEDENTI - L'ITALIA AI MONDIALI GIOVANILI Nel complesso la Nazionale Giovanile FITARCO, in 15 edizioni dei Campionati Mondiali Giovanili, ha messo in bacheca 7 ori, 8 argenti e 12 bronzi. Ai Mondiali di Madrid l'Italia ha il difficile compito di difendere il titolo iridato juniores femminile olimpico conquistato da Lucilla Boari, Vanessa Landi e Tatiana Andreoli nella scorsa rassegna iridata di Rosario 2017. Le azzurre, titolari poi anche ai Mondiali di Città del Messico e questa estate ai Mondiali di 's-Hertogenbosch con la Nazionale maggiore, hanno ottenuto in Argentina un risultato mai raggiunto prima. Il primo successo iridato giovanile l'Italia lo vinse nel 1991 in Norvegia con la squadra maschile olimpica composta da Filippo Clini (che conquistò anche l'argento individuale), Fabio Conti, Efrem Mazzucco e Carlo Andriolo. Nell'edizione successiva in Francia Marco Tognini, Michele Frangilli, Matteo Bisiani e Fulvio Verdecchia ottennero invece l'argento. Nel '94 a Roncegno (Tn) gli azzurrini del ricurvo tornarono sul primo gradino del podio grazie a Marco Tognini, Calogero Sgarito, Michele Frangilli e Matteo Bisiani. L'oro successivo arrivò nel 2002 in Repubblica Ceca nella categoria allieve ricurvo con Carla Frangilli, Maura Frigeri, Pia Lionetti ed Elena Tonetta. Nel 2004 in Gran Bretagna, è stata invece Carla Frangilli, ad ottenere l'oro individuale allieve ricurvo, impresa che ha portato a termine nel 2006 in Messico Anastasia Anastasio tra le junior compound. Il terzo titolo iridato individuale italiano lo ha poi conquistato nel 2008 in Turchia Luca Melotto tra gli junior arco olimpico. 

 

LA PAGINA DELL'EVENTO CON LE NEWS E I LINK UTILI

http://www.fitarco-italia.org/eventi/dettaglioEvento.php?id=400

FOTO FITARCO


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Sport

Lun 19 Agosto 2019 - 21:56





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS